ANALISI TRANSAZIONALE

È possibile far vivere felici le persone, incoraggiandole a vivere un mondo nuovo e coraggioso – Eric Berne

L’Analisi Transazionale (AT) è una teoria psicologica che teorizza l’IO come formato da 3 stati: Genitore (comportamenti, emozioni, insegnamenti appresi dalle figure che ci hanno educato), Adulto (la parte razionale che elabora le informazioni e che vive nel “qui e ora”), Bambino (esperienze, comportamenti che sono stati messi in atto durante l’infanzia). Ogni stato dell’IO ha connotazioni positive e negative, a seconda che favorisca oppure impedisca l’indipendenza della persona.

Molti schemi di vita hanno origine durante l’infanzia e da adulti c’è il rischio che questi schemi, detti copioni, non rendano autonoma la persona. L’obiettivo che l’AT si prefigge è ristabilire autonomia e rendere più stabile la condizione di problem solving dell’individuo. In questo senso si tratta quindi di avvicinarsi alla condizione in cui le emozioni aiutano a risolvere i problemi e a soddisfare i bisogni, anziché contrastarle.
Viene lasciato spazio di espressione ai vari stati dell’IO, cercando di trovare il giusto equilibrio mediante la parte adulta.